Ufficio guide outdoor

Programma

Raggioli, le frazioni di Ferrano e il castello di Ristonchi: tra Pelago, Vallombrosa la Consuma

Difficoltà = media: dislivello tra i 500  e i 1000 metri e almeno 4 ore di cammino, allenamento minimo richiesto
Escursioni varie
 Registrazioni chiuse
 
8
Data: Sabato 16 Febbraio 2019 08:00

Luogo: Raggioli, Ferrano, Ristonchi: tra Pelago, Vallombrosa e la Consuma

UGO logo 18

Il territorio è quello poco conosciuto posto tra la valle dell'Arno, Pontassieve e Pelago (a ovest), la Consuma è più oltre il Casentino (a est), Vallombrosa (a sud) e i vigneti tra Borselli e Pomino (nord).

Il paesaggio varia tra la tipologia collinare e un po’ più arida (Ferrano, Ristonchi) e quello più simile al bosco attorno a Vallombrosa tipicamente più umido e freddo (Raggioli, Camporsi).

Si parte dal bellissimo borgo di Raggioli, adagiato sulla roccia in un rientro naturale del pendio montuoso e caratterizzato da vicoletti arroccati in salita e si inizia a salire in ambiente collinare poco frequentato.

Poco prima di Camporsi cambiano il paesaggio e il clima che diventano più montani. Dalla graziosa casa di campagna di Casuccia di Sopra si procede tra ruscelli e cascatelle fino al Ponte di Ferrano dove una cappellina sopraelevata conquista lo sguardo e l'attenzione.

Superata la Torre di Vico si giunge al primo agglomerato che compone Ferrano: il piccolissimo borgo ristrutturato e la strabiliante chiesa (sconsacrata) di Santa Maria a Ferrano: un angolo nascosto, un gioiello di architettura, arte (è notevole un affresco della Madonna che allatta) e religione, posto in un ambiente caratterizzato da pace, silenzio e una vista sorprendente.

Faremo qui la pausa pranzo, proprio per godere al meglio il luogo, lontani dal rumore e dalla folla e prendendoci il tempo necessario ad apprezzarne ogni angolino, anche in modo individuale.

Si riprende il cammino toccando la piccola Chiesa di San Pietro, sempre a Ferrano (composto di tanti piccoli agglomerati sparsi) e scendendo poi al Torrente Vicano di Pelago.  Qui ci attende un guado un po’ particolare per fare il quale ci verrà in aiuto una corda (utile in caso di portata d'acqua eccessiva). Superati Castagneto e Certina, attraverso uliveti e begli scorci su Ferrano e la campagna circostante, si giunge al Castello di Ristonchi con annessa la piccola chiesa di Sant'Egidio. Nel castello hanno sede oggi un ristorante e un hotel/agriturismo.

Si continua alla volta di Cernitoio e da qui, via Doccia, si torna al sentiero percorso la mattina (n°6 e n°8A) per ripercorrerlo per un brevissimo tratto fini alle auto a Raggioli.

Iscrizioni entro 14 febbraio 2019
dopo questa data è necessario contattare la guida
per avere la conferma
 
Le Guide sono tutte in possesso di assicurazione R.C.di legge,
i partecipanti alle varie attività NON sono coperti da assicurazione personale infortuni.
 

 

 Registrazioni chiuse
 
8

 

Telefono
349/1788038
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Guida escursionistica
Valeria Rossi
Ritrovo
Ore 8.00 Obihall. Con auto proprie a Raggioli.
Indicazioni stradali
Percorriamo la SS67 fino a Pontassieve, poi SR70 e SP85 attraverso Pelago e Paterno (Circa 32 km, circa 40 minuti).
Tempo di percorrenza
Circa 7 ore
Dislivello totale in salita
Circa 300 m, ma circa 700 m totali
Lunghezza del percorso
Circa 20 km
Difficoltà tecnica
Media
Impegno fisico
Medio
Occorrente
Pranzo al sacco, acqua, zaino, copri zaino, scarponi da trekking in Goretex con suola antiscivolo, cappello, bastoncini telescopici, macchina fotografica, guscio impermeabile/in Goretex per vento e/o pioggia, mantella per la pioggia.
Quota di partecipazione soci
14,00 € a persona
Quota di partecipazione non soci
18,00 € a persona
La quota comprende
• assistenza guida ambientale escursionistica abilitata ai sensi della L.R. 86/2016 • coordinamento delle attività
La quota non comprende
• il pranzo al sacco; • il trasferimento con mezzi propri • tutto quanto non indicato nel programma.
n° di partecipanti
Minimo 10 persone
Acconto
10,00 € a persona
Pagamento acconto entro
Entro e non oltre giovedì 14 Febbraio 2019
 Registrazioni chiuse
 
8

 Tessera socio:
la tessera è valida dal 1º gennaio al 31 dicembre, ogni anno deve essere ricompilato il modulo.

 Pagamento acconto:
L'acconto può essere pagato con
- bollettino postale sul conto corrente nº 1038848576 oppure con
- bonifico bancario IBAN IT 72 T 07601 02800 001038848576 intestato a Ufficio Guide.
Nella causale dovrà essere indicata la data dell'escursione.

 

Date

Per visualizzare le escursioni previste in altre date, vedi il programma completo

  • Sabato 16 Febbraio 2019 08:00

Ufficio guide outdoor

Via F. Nullo, 23 - 50137 Firenze
Contattaci!

P.I. 06749740483

Vedi il programma completo!

 anteprima brochure pieghevole

Scarica la
brochure col programma
delle escursioni del 2019!

© 2019 Ufficio guide.  Via F. Nullo, 23 - 50137 Firenze - P.I. 06749740483

Designed with and by Elisa Valle, thanx to JoomShaper.
Powered by Joomla!, a Free Software released under the GNU/GPL License.

Questo sito e gli strumenti di terze parti da esso utilizzati si avvalgono di cookies. Continuando a navigare accetti il loro uso.