Ufficio guide outdoor

Programma

Il Montalbano è un abbaglio degli occhi: da Bacchereto alla torre di Sant'Alluccio

Difficoltà = media: dislivello tra i 500  e i 1000 metri e almeno 4 ore di cammino, allenamento minimo richiesto
Escursioni varie
 Registrazioni chiuse
Data: Sabato 21 Novembre 2020

Luogo: Montalbano, Bacchereto, Pietramarina

Dicesi Monte Albano la più elevata diramazione dell'Appennino che dalla foce di Serravalle stendesi nella direzione di maestro a scirocco fra l'Ombrone pistojese e l'Arno sino alla gola della Golfolina […]. Le sue principali cime denominate Pietra marina e S. Alluccio sono elevate sopra il livello del mare, quella 984, e questa 929 braccia. (dal Dizionario Geografico Fisico e Storico della Toscana di Emanuele Repetti)

"La prima volta che giunsi lassù quasi mi si abbagliarono gli occhi, e per qualche minuto, incantato dal meraviglioso spettacolo che mi stava dinanzi, non seppi far altro che guardare attonito in giro senza distinguere nulla di definitivo nel largo e verde orizzonte.” Così Renato Fucini descrive il Montalbano, una vera e propria campagna-giardino. Infatti qui ha avuto un' enorme importanza l’azione dell’uomo-agricoltore, che ha reso ancora più bella e produttiva questa zona mediante terrazzamenti, vigneti ed oliveti disposti sui terreni collinari.

I versanti orientale ed occidentale del Montalbano presentano una netta differenziazione dal punto di vista dell’acclività: il versante occidentale infatti si presenta più uniforme degradando dolcemente sino a lasciare posto alle basse colline (tutte intorno ai 100 m ) denominate “Cerbaie” alla cui base si trova la pianura occupata dal Padule di Fucecchio.

Camminando su un buon tratto del crinale che percorre il Montalbano da nord a sud, entreremo nel maestoso, ricco bosco di Pietramarina con i suoi imponenti lecci secolari e agrifogli a formazione arborea, che fu scelto come riserva di caccia dai Medici. Non a caso esso fa parte di un’ area naturale protetta, protagonista di una storia che attraversa le epoche etrusca, medievale e medicea, offrendo un paesaggio di assoluto valore e suggestione. Qui ci imbatteremo infatti nell’insediamento etrusco di Pietramarina (585 m), abitato per almeno 600 anni dall’antico popolo, importantissima area di osservazione e di comunicazione per molte città etrusche, da Artimino fino a Volterra e al mare.

Arriveremo poi alla Torre di Sant’Alluccio (540 m), ai confini dei Comuni di Carmignano, Quarrata e Vinci, che oggi versa in stato di abbandono, ma che testimonia di un passato ricco e variegato fin dal Medioevo, pur avendo notizie frammentarie. Essa domina il crinale del Montalbano sul punto in cui la strada proveniente da Vinci passava almeno fin dal Medioevo sul versante opposto per proseguire in direzione di Bacchereto. Doveva essere un punto di ospitalità per i pellegrini, che deviando dalla Francigena si recavano a visitare le reliquie di San Jacopo a Pistoia. Ai suoi piedi si trovano le sorgenti dell’acqua santa…

Altre amenità del nostro andare saranno il leccio monumentale di Faltognano, la fattoria di Bacchereto, che fu casa di caccia dei Medici…e la magnifica campagna-giardino che domina in lungo e in largo questo abbaglio degli occhi.

Iscrizione obbligatoria entro il 19 novembre  2020
dopo questa data è necessario contattare la guida
per avere la conferma
 
Le Guide sono tutte in possesso di assicurazione R.C.di legge,
i partecipanti alle varie attività NON sono coperti da assicurazione personale infortuni.
20 anni di escursioni con ufficio guide

 

 

 Registrazioni chiuse

 

Telefono
3493528553
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito internet
Guida escursionistica
Grazia Minutella
Ritrovo
ore 8.00 parcheggio di Piazza dell'Elba su Via di Novoli (da Via di Novoli, immettersi in Viale della Toscana)
Tempo di percorrenza
5/6 ore
Dislivello totale in salita
700 m. circa
Lunghezza del percorso
circa 17 Km
Difficoltà tecnica
facile-media
Impegno fisico
medio
Occorrente
scarpe da trekking, zaino, pranzo al sacco, acqua: ulteriori info saranno comunicate agli iscritti.
Quota di partecipazione con TESSERA FEDELTA'
€ 14,00 a persona
Quota di partecipazione
€ 18,00 a persona
La quota comprende
Organizzazione e coordinamento delle attività;- conduzione del gruppo da parte di una Guida ambientale in regola con la LRT 86/2016 e la L.4/2013
La quota non comprende
il pranzo al sacco, il trasferimento con mezzi propri, assicurazione personale infortuni, tutto quanto non indicato nel programma
n° di partecipanti
minimo 6 persone
 Registrazioni chiuse

 

 Tessera fedeltà:
La tessera è valida 365 e dovrà essere sempre presentata alla Guida che applicherà il bollino,
senza di essa non si avrà diritto alle agevolazioni.

Pagamento acconto:
L'acconto potrà essere pagato
secondo le modalità che indicherà la guida quando invierà la conferma dell'iscrizione

 

Date

Per visualizzare le escursioni previste in altre date, vedi il programma completo

  • Sabato 21 Novembre 2020

© 2020 Ufficio guide.  Via F. Nullo, 23 - 50137 Firenze - P.I. 06749740483

Designed with and by Elisa Valle, thanx to JoomShaper.
Powered by Joomla!, a Free Software released under the GNU/GPL License.

Questo sito e gli strumenti di terze parti da esso utilizzati si avvalgono di cookies. Continuando a navigare accetti il loro uso.