Ufficio guide outdoor

Programma

Il Monte Prana da Torcigliano

Difficoltà = medio/alta: dislivello fino a 1.000 metri, durata oltre le 5 ore, impegno fisico elevato
Alpi Apuane
 Registrazioni chiuse
Data: Sabato 22 Maggio 2021 07:00

Luogo: Alpi Apuane: Monte Prana

Il Prana è la prima cima “famosa” delle Apuane meridionali che, per convenzione, vanno da questa vetta al Valico di Fociomboli. L’estremo sud di questa parte di Apuane presenta un paesaggio diverso rispetto al resto della catena montuosa: le forme delle montagne, l’accessibilità e l’amenità dei declivi richiamano più l’ambiente appenninico che quello alpino. Montagna non elevata (1.218 m), ma dal caratteristico profilo fatto di gobbe ed avvallamenti, il Monte Prana richiama l’attenzione di chi lo osserva dal litorale della Versilia per la sua mole imponente. Sovrasta la conca di Camaiore come un preistorico animale addormentato che affonda le zampe ricoperte di boschi e oliveti nella pianura sottostante. Il panorama dalla vetta tricuspide, rocciosa e brulla, segnata da una croce di notevoli dimensioni, spazia dal lago di Massaciuccoli alla costa tirrenica, alla piana di Camaiore, alle altre cime apuane, alla valle del Serchio, alla lontana catena appenninica e alla piana di Lucca. Un leggenda narra della Busdraga il cui spettro, nelle notti di bufera, si aggira ancora su questa montagna…

Questo itinerario permette di raggiungere la vetta del Prana da quello che è il percorso di salita più lungo, ma anche più bello, gratificante e meno frequentato: la lunga cresta ondulata, larga e prativa che attira lo sguardo di chi lo osserva dal versante versiliese.

Si parte da Torcigliano, grazioso paesino aggrappato alle pendici meridionali della montagna. Parcheggiate le auto si inizia a salire prima attraverso le viuzze del paese, poi per antichi viottoli usati per raggiungere i sovrastanti castagneti da frutto, infine per sentiero fino a raggiungere il filo della cresta inizialmente ripida e scoscesa, fino alla sommità del Monte Spranga, poi ampia e prativa. Il Monte Pedone con i suoi 1.074 m, che salendo rimane alla nostra destra, è la prima vetta significativa della catena. Seguendo il lungo crinale ondulato, dopo un po’ di cammino si arriva sulla cima del Monte Prana meta e quota massima del nostro giro. Nelle giornate limpide i panorami sono davvero entusiasmanti e per certi versi unici data la vicinanza al mare e al lago di Massaciuccoli. Dopo aver pranzato e ripreso fiato inizia la lunga e varia discesa. Si comincia a scendere seguendo il filo della cresta nord-est della montagna, poi si traversa il versante nord ovest della montagna scendendo alla focetta di San Vincenzo. Continuiamo la discesa verso la foce di Lucese. Da qui, prima per strada bianca, poi per un bel sentiero nel bosco, torniamo a Torcigliano, sbucando nei pressi del cimitero e della chiesa. Scendiamo a sinistra su stretta strada asfaltata e dopo poco siamo di nuovo al punto di partenza chiudendo il nostro ampio e bellissimo anello.

Iscrizione on line OBBLIGATORIA entro il 20 maggio 2021;
dopo questa data è necessario contattare la guida
per avere la conferma
 
Le Guide sono tutte in possesso di assicurazione R.C.di legge,
i partecipanti alle varie attività NON sono coperti da assicurazione personale infortuni.
 
coocarda 20 small

 

 Registrazioni chiuse

 

Telefono
339 6840775
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito internet
Guida escursionistica
Cristina Bartoletti
Ritrovo
ore 7.00 davanti al Mercato Ortofrutticolo di Novoli, lato Viale Guidoni
Tempo di percorrenza
circa 7 ore
Dislivello totale in salita
circa 1.000 m
Lunghezza del percorso
circa 14 km
Difficoltà tecnica
media; terreno scosceso misto roccia-erba in alcuni tratti dell’itinerario
Impegno fisico
elevato; per escursionisti allenati. La salita alla vetta per la cresta sud, soprattutto nel tratto iniziale è ripida e dunque faticosa, ma priva di esposizione. Nel complesso il percorso non è impegnativo da un punto di vista tecnico, ma lungo e quindi l
Occorrente
scarponi da trekking, zaino con pranzo al sacco e acqua (per lo meno un litro!), giacca per la pioggia e coprizaino. Data la stagione anche copricapo, crema e occhiali da sole.
Quota di partecipazione con TESSERA FEDELTA'
14,00 euro a persona
Quota di partecipazione
18,00 euro a persona
La quota comprende
l'assistenza di una guida ambientale escursionistica abilitata ai sensi della L.R. 86/2016; il coordinamento delle attività.
La quota non comprende
il pranzo al sacco; il trasferimento con mezzi propri dal ritrovo a Firenze al punto di partenza dell'escursione; tutto quanto non indicato dal programma.
n° di partecipanti
minimo 8
 Registrazioni chiuse

 

 Tessera fedeltà:
La tessera è valida 365 e dovrà essere sempre presentata alla Guida che applicherà il bollino,
senza di essa non si avrà diritto alle agevolazioni.

Pagamento acconto:
L'acconto potrà essere pagato
secondo le modalità che indicherà la guida quando invierà la conferma dell'iscrizione

 

Date

Per visualizzare le escursioni previste in altre date, vedi il programma completo

  • Sabato 22 Maggio 2021 07:00

© 2020 Ufficio guide outdoor.  Via delle Lame 35/20A - 50126 Firenze - c.f.. 06749740483

Designed with and by Elisa Valle, thanx to JoomShaper.
Powered by Joomla!, a Free Software released under the GNU/GPL License.

Questo sito e gli strumenti di terze parti da esso utilizzati si avvalgono di cookies. Continuando a navigare accetti il loro uso.