Ufficio guide outdoor

Programma

Nel "regno" del cervo

Difficoltà = media: dislivello tra i 500  e i 1000 metri e almeno 4 ore di cammino, allenamento minimo richiesto
Escursioni varie
Data: Lunedì 1 Novembre 2021 08:00

Luogo: Riserva Naturale Acquerino Cantagallo

La Riserva Naturale Acquerino Cantagallo presenta ambienti naturali dalla bellezza incontaminata insieme ad importanti testimonianze della presenza e delle tradizionali attività dell’uomo. Il paesaggio è caratterizzato da estese foreste, dominate soprattutto da dense faggete e castagneti, oltre a rimboschimenti di conifere e boschi misti di latifoglie (querce, carpini).
La copertura arborea, pressoché continua, è interrotta solo raramente da praterie e da arbusteti, spesso localizzati su aree anticamente coltivate o destinate al pascolo, in genere presso casali rustici un tempo abitati, le cosiddette “cascine” che costituivano l’abitazione dei nuclei familiari, di solito circondate da alberi da frutto, come noci, ciliegi e noccioli.
Siepi di bosso lungo i sentieri ed i confini di proprietà, oltre a tradizionali sistemazioni a terrazzamenti, testimoniano le passate attività agricole.
Altre testimonianze delle tradizionali attività dell’uomo sono quelle riferite alla coltura del bosco che, oltre a lasciare traccia nei castagneti da frutto, sono riconoscibili per la presenza di cannicciaie per l’essiccamento delle castagne e di numerosi mulini che servivano per fare la cosiddetta “farina dolce”. Il territorio è infatti solcato da numerosi ruscelli e torrenti che, data la loro integrità da fenomeni d’inquinamento e di disturbo, sono ricchi di specie di rilevante interesse naturalistico fra cui alcuni anfibi come la salamandra pezzata e la salamandrina dagli occhiali.
All’interno del territorio della Riserva la popolazione faunistica più rappresentativa e studiata risulta essere quella del cervo. Tale popolazione è nota a livello nazionale sia per la complessità della sua struttura che per la maestosità degli esemplari. Nel periodo riproduttivo autunnale è facile sentire i cervi in “bramito”, tipico richiamo del maschio.

Il nostro giro inizia dalla bellissima Cascina di Spedaletto situata in una posizione amena e panoramica e circondata da prati ed alberi monumentali. Vi si trovano un centro visite, un punto tappa escursionistico ed un ristorante. Saliamo subito al Passo degli Acquiputoli e da lì raggiungiamo una dopo l’altra, tante interessanti località della Riserva: la Cascina le Barbe,  il secolare Faggione di Luogomano e Cerliano. Da qui risaliamo per prendere il sentiero 00 di crinale passando per Fonterebbi. Attraverso le Foci di Cerbiancana e dei Giganti e costeggiando il Poggio di Celso ritorniamo alla Cascina di Spedaletto.

Iscrizione on line OBBLIGATORIA entro il 30 ottobre 2021;
dopo questa data è necessario contattare la guida
per avere la conferma
 
Le Guide sono tutte in possesso di assicurazione R.C.di legge,
i partecipanti alle varie attività NON sono coperti da assicurazione personale infortuni.

coocarda 20 small

 

 

Telefono
339 6840775
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito internet
Guida escursionistica
Cristina Bartoletti
Ritrovo
ore 8.00 davanti al Mercato Ortofrutticolo di Novoli, lato Viale Guidoni.
Indicazioni stradali
Cascina di Spedaletto si raggiunge da Firenze prendendo l’A11, uscendo a Prato Ovest e seguendo le indicazioni per Agliana, Montale, Tobbiana, Riserva Naturale Acquerino Cantagallo.
Tempo di percorrenza
circa 5 ore
Dislivello totale in salita
circa 800 m
Lunghezza del percorso
circa 12 km
Difficoltà tecnica
facile/media
Impegno fisico
medio
Occorrente
scarponi da trekking, zaino con pranzo al sacco e acqua (per lo meno un litro!), giacca per la pioggia e coprizaino. Data la stagione anche cappello o fascia e guanti per il freddo.
Quota di partecipazione con TESSERA FEDELTA'
18,00 euro a persona
Quota di partecipazione
22,00 euro a persona
La quota comprende
l'assistenza di una guida ambientale escursionistica abilitata ai sensi della L.R. 86/2016; il coordinamento delle attività.
La quota non comprende
il pranzo al sacco; il trasferimento con mezzi propri dal ritrovo a Firenze al punto di partenza dell'escursione; tutto quanto non indicato dal programma.
n° di partecipanti
minimo 8

 

 Tessera fedeltà:
La tessera è valida 365 e dovrà essere sempre presentata alla Guida che applicherà il bollino,
senza di essa non si avrà diritto alle agevolazioni.

Pagamento acconto:
L'acconto potrà essere pagato
secondo le modalità che indicherà la guida quando invierà la conferma dell'iscrizione

 

Date

Per visualizzare le escursioni previste in altre date, vedi il programma completo

  • Lunedì 1 Novembre 2021 08:00

© 2020 Ufficio guide outdoor.  Via delle Lame 35/20A - 50126 Firenze - c.f.. 06749740483

Designed with and by Elisa Valle, thanx to JoomShaper.
Powered by Joomla!, a Free Software released under the GNU/GPL License.

Questo sito e gli strumenti di terze parti da esso utilizzati si avvalgono di cookies. Continuando a navigare accetti il loro uso.